Scontrino o Ricevuta Fiscale?

 

 

Ogni azienda di vendita al dettaglio - che si tratti di piccola, media o grande – per registrare le transazioni di cessione beni o prestazione di servizi, può scegliere liberamente tra la ricevuta fiscale, la fattura ed un moderno registratore di cassa o sistema PC-POS. Ma quale tra questi quattro, risulta essere lo strumento più pratico e vantaggioso?

 

LA RISPOSTA DIPENDE DAL VOSTRO BUSINESS! 

 

Innanzitutto escludiamo la fattura. Infatti per questi soggetti ne è stato escluso l'obbligo. Una semplificazione voluta dal legislatore in quanto, per tale tipo di commercio, l'ordinaria fattura sarebbe di peso e di ostacolo all' attività economica.

Il primo step è quello di considerare e calcolare quante transazioni di vendita vengono effettuate mediamente, nelle ore di punta, all’interno della vostra attività.

La ricevuta fiscale può essere sufficiente per un business lento, con un numero limitato di  operazioni giornaliere. Ad esempio in una lavanderia, dall’estetista, dal calzolaio, o dal barbiere tanto per intenderci. La ricevuta infatti deve essere compilata manualmente, indicando oltre alla data di emissione, i dati identificativi dell'impresa emittente, la descrizione e la quantità dei beni venduti o dei servizi prestati, e l' ammontare dei corrispettivi dovuti.

La ricevuta a mano, non vi aiuterà a gestire il vostro business. Gli incassi dovranno essere conteggiati a parte. Il rischio è quello di commettere degli errori nella registrazione dei corrispettivi giornalieri. 

 

Per un business veloce, come quello di un moderno bar, di un minimarket, o di un panificio, è fondamentale garantire un servizio rapido e preciso al cliente. Ragion per cui diventa essenziale utilizzare il registratore di cassa.

Lo scontrino fiscale si emette in pochi secondi. Pratico e veloce. Nel registratore di cassa si possono memorizzare gli articoli con il prezzo. In caso di errore c'è la funzione dello storno, del reso merce, del calcolo del resto da restituire al cliente. Elabora la gestione dei pagamenti in contanti, con carte di credito o ticket. Ma sopratutto, fiscalmente totalizza i corrispettivi giornalieri senza errori.

 

Fin qui tutto chiaro. Al commerciante di una attività intermedia, conviene di più lo scontrino o la ricevuta fiscale?

Il costo della ricevuta fiscale è certamente più contenuto.Per un business lento, con poche transazioni, è economicamente più conveniente. Infatti 50 blocchi da 100 in doppia copia (2500 ricevute) hanno un prezzo di circa 100-120 euro, contro i 400-500 euro di un registratore di cassa fiscale semplice. Tuttavia il maggior investimento iniziale, verrà ammortizzato nel periodo di vita della macchina, compresa generalmente tra 8 e 10 anni. Con un volume di almeno 3000-3500 transazioni all'anno (una media di 10 al giorno), lo scontrino costerà meno di una ricevuta. 

 Adesso dobbiamo considerare quanto è grande il vostro business.

Valutate il vostro listino di vendita. Quanti tipi di articoli vende giornalmente la vostra azienda?

Se avete un inventario minimo, il classico registratore di cassa con tastiera meccanica, è più che sufficiente. L’alternativa è scegliere un modello con interfaccia Touch, che ci consenta di programmare la descrizione ed il prezzo di ogni singolo prodotto o servizio, ed  associarlo alla tastiera virtuale. In tal modo è possibile inserire su più pagine di lavoro, i vostri articoli in maniera semplice ed immediata. Avrete il vostro listino sempre di fronte a voi. Non dovrete più ricordarvi i prezzi. Toccate l’articolo sul touch, e la macchina penserà a fare tutto il resto.

 

Registratore di cassa o Sistema PC-POS?

La differenza di prezzo qui è decisamente rilevante. Il registratore di cassa rimane la scelta più economica e noi, lo consigliamo a tutte quelle attività che non hanno bisogno di un supporto logistico alle vendite, e che rilasciano lo scontrino solo per un obbligo fiscale.

 

 

 

Scegliere un Sistema POS, vuol dire investire nella propria azienda. La spesa minima è di 1400-1500 euro, considerando che si tratta di un computer tecnologicamente avanzato, dotato di un software gestionale di vendita, collegato ad una stampante fiscale.

 Vi suggeriamo di scegliere un sistema semplice da usare e di facile installazione, con un interfaccia intuitiva per elaborare rapidamente le vendite. Un buon programma vi farà risparmiare tempo e denaro. Vi farà sapere di più su come la vostra azienda sta andando, e si prenderà cura del vostro business.

Il sistema diventa il responsabile delle transazioni dei clienti, della gestione dell'inventario, e quindi della giacenza degli articoli con le operazioni di carico/scarico. Può essere utilizzato per pianificare offerte di prodotti in determinati periodi dell’anno, e per fidelizzare il cliente. Inoltre per la categoria della ristorazione è molto comodo per la gestione completa del tavolo, dalla presa dell’ordine fino al pagamento del conto.

 

Non meno importante è il dove acquistarlo. Quando si considera un sistema POS, assicuratevi che sia garantito un supporto di assistenza tecnica telefonica, o direttamente presso la vostra attività. Senza la possibilità di chiamare qualcuno per aiutarvi a risolvere un problema in fretta, si potrebbe perdere delle vendite. Allo stesso modo, gli eventuali problemi relativi alle transazioni finanziarie potrebbero richiedere risposte immediate.

Scontrino o Ricevuta?

                                                                                  Che cosa bisogna prendere in considerazione quando scegliamo un sistema per gestire il punto cassa del nostro negozio di vendita al dettaglio?

Leggi tutto...

Guadagna con i servizi

Da oggi puoi proporre un catalogo di servizi ai tuoi clienti, collegando il tuo registratore di cassa o il tuo software al portale Connect-D. 

Leggi tutto...

Xpos: il Retail Facile

                                                                                   La soluzione software che arricchisce il punto vendita. XPOS PC nasce come strumento di lavoro semplice ed intuitivo.

Leggi tutto...

Tablet e Ristorante

                                               Nei ristoranti, il tablet per l’ordinazione ai tavoli sta diventando l’asset portante per migliorare il servizio del personale, e rendere il cliente più soddisfatto.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, per saperne di più vedere la nostra politica sulla privacy.

  Cliccando su ok accetti l utilizzo dei cookie da parte nostra.
EU Cookie Directive Module Information